Indignatevi!

Indignatevi Indignatevi un pamphlet liberatorio e corrosivo di St phane Hessel diplomatico francese ex partigiano novantatreenne combattivo che ha conquistato con questo testo migliaia di lettori Nelle sue pag

  • Title: Indignatevi!
  • Author: Stéphane Hessel
  • ISBN: 8896873258
  • Page: 396
  • Format:
  • Indignatevi un pamphlet liberatorio e corrosivo di St phane Hessel, diplomatico francese, ex partigiano, novantatreenne combattivo che ha conquistato con questo testo migliaia di lettori Nelle sue pagine Hessel affronta i mali della nostra epoca e lancia un grido che ha saputo farsi ascoltare diventando un vero manifesto che supera gli schieramenti politici e le divisioni ideologiche Dove sono i valori tramandati dalla Resistenza, dove la voglia di giustizia e di uguaglianza, dove la societ del progresso per tutti A ricordarci le cose che non vanno sono gli eventi di una quotidianit fatta di ingiustizie e di orrori come le guerre, le violenze, le stragi Hessel parte da qui, per indicare a tutti quali sono i motivi per cui combattere e per cui tenere alta l attenzione L indignazione il primo passo per un vero risveglio delle coscienze, e il grido di Hessel ce lo ricorda con fermezza e convinzione A completare il libro, l appello degli ex partigiani francesi di cui Hessel uno dei firmatari , sottoscritto a Parigi nel marzo 2004 e la Dichiarazione universale dei diritti dell uomo di cui Hessel stato uno degli estensori.

    • [PDF] ↠ Unlimited ¸ Indignatevi! : by Stéphane Hessel ´
      396 Stéphane Hessel
    • thumbnail Title: [PDF] ↠ Unlimited ¸ Indignatevi! : by Stéphane Hessel ´
      Posted by:Stéphane Hessel
      Published :2019-08-01T22:03:05+00:00

    1 thought on “Indignatevi!”

    1. Pensavo chissà che vista la fama che ha questo libro. In realtà i concetti sono espressi in maniera semplice senza chissà che rivelazioni o teorie rivoluzionarie.Devo dire però che i concetti espressi, se seguiti dalla maggioranza delle persone, farebbero eccome la differenza nella nostra storia personale, presente e futura.E' importante che idee come queste circolino il più possibile.

    2. Ho acquistato questo libro soprattutto dopo aver sentito l'autore del libro parlare a Torino nell'ambito di Biennale Democrazia.Devo dire che,ero partito con ottimi propositi che sono via via andati scemando.Mi spiego.La cronologia dei fatti e delle persone citate è ottima,così come i pensieri dell'autore sono permeati da un senso di Indignazione verso quelle che sono """le oppressioni"""del secolo cui attualmente viviamo;ma,avrei preferito che si facesse più riferimento al tema dell'indignaz [...]

    3. Tutti dovrebbero avere la curiosità di leggere questo breve saggio.hessel ci costringe a riflettere sui valori che abbiamo perso, perché senza giustizia, solidarietà,aiuto reciproco, rispetto per gli altri non possiamo andare avanti. Un libro per tutti , un libro che dovrebbe essere letto nelle scuole per ricordare a tutti gli esseri umani che di fronte alle ingiustizie ,ai soprusi,alle varie forme di razzismo bisogna essere ancora capaci di indignarsi

    4. Ero molto curioso di leggere quello che è stato definito il manifesto del movimento degli indignados. Sicuramente felice che un tale scritto abbia ispirato ciò che da tempo era necessario nascesse, ho trovato molto più interessanti i contributi aggiuntivi al testo originale che il testo stesso.

    5. TUTTO OK L'ARTICOLO E' HA SODDISFATTO IN PIENO LE MIE ASPETTATIVE E SOPRATTUTTO I MIEI GUSTI E LE MIE PREROGATIVE

    6. 90 anni suonati e un pensiero che più lucido di così non si può. Un'analisi chiara, limpida, senza mezzi termini che non ti consente nemmeno per un rigo di dire: non la penso così. Leggetelo. Un punto di vista al di sopra di ogni ragionevole dubbio. Grande Hessel, al di fuori del catastrofismo di questo secolo. Parola d'ordine: resistere.

    7. Questo breve pamphlet è interessante ed è giusto leggerlo. Ma andrebbe distribuito gratuitamente, o farne un blog di un'unica pagina. L'ebook è pure fatto male, senza indice e con le note non linkate ma da leggere a fine lettura.

    8. Si legge in un soffio, ma richiede attenzione: è un richiamo ai valori di oltre duecento anni di storia della libertà e dei diritti dell'uomo dalla rivoluzione francese a ieri, nel tentativo di riattualizzarli alla luce delle grandi contraddizioni irrisolte della nostra epoca.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *